Crostata al cacao e nocciole

Crostata al cacao e nocciole
Simil fiesta con farine naturalmente senza glutine (senza mix)

lunedì 25 gennaio 2016

Ciabattina al grano saraceno

Descrizione: la ciabattina al grano saraceno è molto saporita, ed è perfetta per fare poi dei crostini. E'una ricetta che a mio parere và migliorata, perchè anche se rimane morbida, il giorno dopo tende ad asciugarsi. Ho voluto inserirla comunque, per avere intanto un'alternativa al classico pane, ma io continuero' a migliorarla. In questo caso vi consiglio di farla lievitare l'intera notte o l'intera giornata.

Allergeni: nessuno
Adatto a: celiaci, allergici alle proteine del latte, uova e vegani


Ingredienti:
Per attivare il lievito:
25 ml latte di mandorla
6 gr lievito di birra ( 1/4 di panetto)
2 gr zucchero

Per l'impasto:
170 gr farina di riso finissima *
20 gr farina di mais finissima *
65 farina di grano saraceno *
20 fr farina di ceci *
20 gr farina di lupino *
50 gr amido di mais *
50 gr amido di tapioca *
200 ml di acqua
8 gr sale
6 gr zucchero
4 gomma di guar *
8 gr di polvere lievitante a base di succo d'uva e bicarbonato
pellicola trasparente per avvolgere la teglia


* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.

Procedimento:
Preparate un recipiente dove la ciabattina possa lievitare e cuocere, come ad esempio una teglia per plumcake.
Scaldate il latte di mandorla che serve per attivare il lievito.
Poi mettete in un bicchiere, 6 gr di lievito, i 2 gr di zucchero e i 25 ml di latte che avete scaldato, poi mettete sopra il bicchiere, della pellicola.
Ora scaldate l'acqua che servirà per l'impasto.
A parte mettete le varie farine,lo zucchero, il sale,il guar, la polvere lievitante, aggiungete poi piano piano l'acqua calda .
Accendete il forno cottura statica a 50°, una volta raggiunti, spegnetelo.
 Il lievito sarà attivo solo se il composto che avete messo nel bicchiere, sarà diventato una schiuma e solo se il suo volume sarà aumentato, se risulta ancora liquido, dovete ripetere il procedimento.
Solo se attivo, mettetelo nell'impasto e mescolate ancora.
Create la forma della ciabattina e mettetela nella teglia, poi mettete subito la pellicola sopra la teglia e aggiungete un telo che avvolga bene e mettete in forno, ovviamente spento.
Lasciatela lievitare dalla mattina alla sera, oppure per l'intera notte.
 A questo punto, prima di levare la pellicola, accendete il forno, cottura statica a 200°.
Una volta raggiunta la temperatura, levate la pellicola, ricreate la forma della ciabattina, spennellate dell'olio d'oliva extravergine in superficie, poi cuocete per circa 40 minuti.
Lasciate raffreddare e servite.
  



  

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta!