Crostata al cacao e nocciole

Crostata al cacao e nocciole
Simil fiesta con farine naturalmente senza glutine (senza mix)

domenica 7 febbraio 2016

Ravioli alla crema di carciofi e spigola

Descrizione: Sono dei ravioli, con una base di pasta senza uova e latte, quindi adatta ad allergici a latte e uova o a vegani. Per quanto riguarda il ripieno, siccome io l'ho preparata per il mio bimbo ho fatto una crema di  carciofi e filetto di spigola, ma per i vegani è sufficiente cambiare il ripieno in uno senza proteine animali. A differenza di quello che si può pensare sono molto saporiti e semplici da lavorare, vi consiglio di provarli. 
Propongo questi ravioli per la Settimana senza prodotti gluten free





Allergeni : nessuno
Adatto a : celiaci, allergici  a uova, proteine del latte, lieviti e vegani. 

Ingredienti : 
  180 gr farina di riso finissima *
20 grano saraceno *
60 gr amido di mais *
120 ml acqua
2 cucchiai di olio d'oliva extravergine

Per la farcia di metà dei ravioli con la spigola:
1/2 filetto di spigola
una fetta di limone
1 spicchio d'aglio
prezzemolo
1 carciofo
olio qb
sale qb (se non li fate per i bimbi)
pepe bianco qb (se non li fate per i bimbi)

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.


Procedimento: 
Prima di tutto preparate il ripieno, mettendo la spigola in una padella dell'acqua con prezzemolo, aglio, e una fetta di limone all'interno della pancia del pesce.
Cuocete per circa 20-30 minuti in base alla grandezza della spigola.
La spigola per questa cottura deve essere intera, anche se poi ne andrete ad utilizzare solo la metà.
Poi in una padella a parte mettete i carciofi con dell'olio e sale, questo solo nel caso non dobbiate farla per dei bimbi, altrimenti mettete pochissima acqua e carciofi tagliati a pezzettini. Nel primo caso soffriggete e sfumate con un goccio di vino bianco, poi mettete il coperchio e fate cuocere a fuoco basso finchè i carciofi non saranno ben cotti, nel secondo caso, semplicemente, lasciate cuocere nell'acqua, a fuoco basso.  
Poi una volta pronti i carciofi, frullateli e metteteli in un recipiente, poi aggiungete la spigola a mani, controllando accuratamente che non siano presenti delle spine, poi mescolate e iniziate a preparare la pasta.
Disporre la farina nel piano di lavoro , creare un incavo al centro, mettere all'interno l'olio e piano piano l'acqua, valutate se è necessaria tutta,poi lavorare finchè non avrete creato un'impasto omogeneo ed elastico.
Se usate la planetaria, il composto potrebbe risultare un po' secco, quindi lavoratelo con le mani, finchè non sarà abbastanza malleabile.
Create una sfoglia di pasta, farcite con il ripieno che avete creato, poi aggiungete sopra un'altra sfoglia di pasta e chiudete bene il raviolo, intorno alla farcia, in modo da non creare aria all'interno del raviolo.
Bollite in abbondante acqua e cuocete a piacere.
Nel caso del mio bimbo, semplicemente con dell'olio, dal momento che è già un piatto unico, con carboidrati, proteine e verdure.


  

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta!