Crostata al cacao e nocciole

Crostata al cacao e nocciole
Simil fiesta con farine naturalmente senza glutine (senza mix)

martedì 2 febbraio 2016

Risotto al mirto con carciofi e finocchi

Descrizione : Io amo il risotto, sin da quando ero piccola. E' sempre stato il mio piatto preferito, qualunque tipo, con qualunque condimento, sempre e comunque. Potendo avrei fatto colazione con il riso (l'ho anche fatto). Non ho mai inserito le ricette dei miei risotti nel blog , forse perchè per molti è un piatto scontato. Proprio perchè è un piatto scontato ho deciso di proporre tre sapori forti, molto buoni, che io amo, che mi ricordano la mia terra, casa mia, anche se lontana e ovviamente non "scontati". Ho voluto unire tre ingredienti della Sardegna che io adoro i carciofi, il mirto e il finocchio, creando così i sapori, i gusti e i profumi di casa. Propongo questa ricetta per il contest > settimana senza prodotti gluten free 


Allergeni: nessuno
Adatto a: celiaci, allergici a latte, uova, vegani


Ingredienti per 2 persone:
200 gr di riso carnaroli
2 carciofi grandi
1/4 di finocchio
2 cippollotti
10 gr di bacche di mirto (se non riuscite a reperirle non importa)
mezzo bicchiere di mirto *
4 cucchiai olio extravergine d'oliva
acqua qb
sale qb
pepe nero qb

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.


Procedimento:
Sbucciate e tagliate i carciofi, il finocchio e i cippollotti, tagliate tutto a pezzettini molto piccoli e mettete in padella assieme all'olio, pepe nero, sale e alle bacche.
Soffriggete per qualche minuto poi sfumate con una parte di mirto, fate evaporare l'alcol e aggiungete dell'acqua per far cuocere bene le verdure, lasciatele cuocere finchè non si sfarinano diventando quasi una crema asciutta.
Poi aggiungete il riso, mescolate bene, aumentate la fiamma, poi sfumate con il mirto che è rimasto.
Fate evaporare l'alcol, poi aggiungete l'acqua e cuocete il riso per il tempo indicato sulla confezione, sempre a fuoco basso e mescolando.
Versate il riso e servite.








Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta!