Crostata al cacao e nocciole

Crostata al cacao e nocciole
Simil fiesta con farine naturalmente senza glutine (senza mix)

lunedì 7 marzo 2016

Nuvola al limone

Descrizione: Come spesso succede, dagli errori nasce qualcosa di nuovo e spesso anche molto interessante. Questa torta ne è un esempio. Un po' di tempo fà, ero intenta a fare una torta al limone, ho sbagliato, rendendola eccessivamente soffice e morbida. Aveva la sofficità e l'aspetto di un pan di Spagna, un golosissimo sapore di limone, ma allo stesso tempo, si scioglieva in bocca come una crema, insomma, non potevo non ripetere questo buonissimo errore. Ovviamente serviva una modifica, ecco perchè ho pensato di aggiungere uno strato sottilissimo di una golosa frolla al burro che possa completare la torta. Ecco come è nata la torta soffice al limone.









Ingredienti per una teglia da 23­-25 cm 
Per la frolla : 
280 gr farina di riso * 
20 gr farina di mais finissima * 
30 gr amido di mais * 
1/2 scorza di limone 
100 gr burro 
2 uova 
100 gr zucchero 

Per il ripieno: 
100 gr farina di riso finissima * 
30 gr farina di mais finissima * 
15 gr farina di grano saraceno bianco * 
140 gr di zucchero 
6 uova 
50 gr yogurt bianco 
120 gr succo di limone scorza di 1 limone 

Per la decorazione: 
100 ml panna da montare 
20 gr zucchero a velo vanigliato
1 limone a fettine sottili 
4 cucchiai di marmellata di albicocche

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.

 Procedimento: 
Accendete il forno ventilato a 180° e iniziate a preparare la frolla.
Montate le uova con lo zucchero e il burro. A parte, mettete in un recipiente tutte le farine e la scorza del limone e versatele nel composto che avete preparato. Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo, poi ricoprite con la pellicola e riponete in frigo per 30 minuti. 
Una volta terminati i 30 minuti, inoleate una teglia del diametro di circa 23­-25 cm,  create uno strato sottilissimo di frolla, di circa 2 millimetri, e adagiatelo sopra la teglia, attaccate la frolla per bene sia alla base che nei bordi della teglia. 
Poi con una forchetta bucherellate in 2 punti, la base. Infornate per circa 10 minuti con cottura ventilata a 180°. Nel frattempo preparate il pan di Spagna. 
Dividete i tuorli dagli albumi. Montate a neve gli albumi e a parte sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete poi lo yougurt e il succo di limone, sempre mescolando con una frusta. 
Ricordatevi di levare la teglia dal forno dopo 10 minuti di cottura, poi diminuite il forno a 160° sempre con cottura ventilata. 
Nel frattempo, in un altro recipiente, unite le diverse farine ,il lievito e mescolate. 
Poi unite le farine ai tuorli, piano piano, facendo attenzione a non creare grumi e mescolate finchè non diventa un impasto cremoso e omogeneo. Infine unite gli albumi, mescolando con una spatola in silicone, dal basso verso l'alto facendo attenzione a non smontarli. 
Aggiungete l'impasto all'interno della frolla e infornate a 160°forno ventilato, per circa 30­-40 minuti. 
Considerate che le temperature possono variare da forno a forno, per questo vi consiglio di controllare se nel vostro forno queste temperature sono troppo basse o troppo alte, lo stesso discorso vale per il tempo. 
Per verificare la cottura, toccate leggermente la superficie per sentire se l'impasto sotto è ancora liquido o se è già solido, solo se si è già solidificato, infilate uno stuzzicadenti al centro della torta, se il pan di Spagna è cotto, lo stuzzicadenti risulterà asciutto. 
Poi tirate fuori la torta, lasciatela raffreddare completamente, nel frattempo montate la panna , e lavate accuratamente il limone, che andrete poi a tagliare a fettine sottilissime. 
Quando la torta si sarà raffreddata, estraetela dalla teglia e mettete sulla superficie i 4 cucchiai di marmellata di albicocche, e sopra adagiatevi le fettine sottili del limone. 
Aggiungete infine la panna montata e preferibilmente prima di servire, lasciate riposare qualche ora.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta!