Crostata al cacao e nocciole

Crostata al cacao e nocciole
Simil fiesta con farine naturalmente senza glutine (senza mix)

mercoledì 27 aprile 2016

Crostatina al cacao e nocciole con crema di latte di mandorla e arancia (vegana)

Descrizione: Una frolla morbida al cacao e nocciole, senza latte e uova, lieviti, perfetta per gli allergici o per i vegani. Pur non avendo latte e uova è molto golosa e morbida. Per chi dovesse ridurre o eliminare lo zucchero, in sostituzione potete usare 45 gr di fruttosio per la frolla e 25 gr per la crema.


Allergeni: mandorle, nocciole
Adatto a: celiaci, allergici alle proteine del latte, uova, soia, lieviti e vegani

Ingredienti per la frolla (stampo da circa 16-18 cm, per lo stampo classico, raddoppiate le dosi):
60 gr di nocciole sbucciate
85-90 gr farina di riso * (io ho utilizzato la linea Impasto Io)
20 gr di cacao amaro *
30 gr farina di ceci * (io ho utilizzato la linea Impasto Io)
75 gr acqua
15 gr olio extravergine d'oliva
15 gr olio di mais
60 gr zucchero a velo * (io ho utilizzato la linea Impasto Io)


Ingredienti per la crema al latte:
120 gr latte di mandorla * 
95 gr succo d'arancia
20 gr farina di riso * (io ho utilizzato la linea Impasto Io)
30 gr zucchero a velo * (io ho utilizzato la linea Impasto Io)

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.

Procedimento:
Preriscaldate il forno a 180° cottura ventilata.
Prima di tutto dovete preparare la crema di ceci che andrà a sostituire l'uovo.
Mettete in un bicchiere 25 gr di acqua con 30 gr di farina di ceci, mescolate energicamente fino a ottenere una crema.
Fullate le nocciole finemente in maniera da ridurle in farina.
Poi versate in un contenitore tutte le farine setacciate, lo zucchero a velo, aggiungete anche la farina di nocciole, ora versate l'acqua, la crema di ceci, l'olio evo e quello di mais, impastate a mano.
E' un impasto che non deve risultare appiccicoso ma deve rimanere molto morbido, quindi aggiungete dell'altra farina di riso solo se è talmente morbido che risulta impossibile lavorarlo.
 Ogni farina assorbe liquidi in maniera diversa, quindi se non utilizzate la stessa linea di farine, dovete valutare se aggiungere farina di riso, o se aggiungere acqua nel caso risultasse troppo secca e poco morbida.  
Mettete l'impasto nella teglia che avete precedentemente inoleato e con la punta delle dita infarinate, distribuitelo in tutta la teglia.
Se volete creare anche le linee in superficie, tenete un pochino di impasto da parte che poi aggiungerete dopo con l'aiuto di una saccapoche.
Infornate per circa 10 minuti.
Nel frattempo preparate la crema di latte di mandorla e arancia.
Mettete in un pentolino il latte di mandorla, il succo d'arancia filtrato, poi aggiungete la farina di riso e lo zucchero a velo setacciati e mescolate con una frusta facendo attenzione a non creare grumi. 
Cuocete a fuoco dolce, finchè la crema non si sarà rappresa, poi lasciatela raffreddare un minuto, versatela all'interno della crostata.
Se volete fare le linee di frolla sopra, mettete il composto che avete messo da parte, in una saccapoche e versatelo sopra la crema, poi infornate nuovamente per altri 10 minuti.
Lasciate raffreddare completamente prima di estrarle dalla teglia.

  

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta!