Crostata al cacao e nocciole

Crostata al cacao e nocciole
Simil fiesta con farine naturalmente senza glutine (senza mix)

martedì 29 novembre 2016

Ciambella integrale con agrumi canditi

Descrizione: Questa è una ciambella dal gusto integrale, con agrumi caramellati. Io ho usato un agrume in particolare, della mia terra, La Pompia, ma ovviamente in mancanza di questa, potete utilizzare la scorza dell'arancio e fare lo stesso procedimento. Se non avete molto tempo potete o prendere degli agrumi canditi già pronti, in quel caso li dovete mettere all'interno dell'impasto e non sopra, e sopra la ciambella metterete del miele. Oppure potete fare delle arance caramellate (invece che candite), perchè il tempo di caramelizzazione è decisamente piu' breve. In questo caso, fate tutto il procedimento della ciambella. e sul fondo della teglia dovrete mettere le arance caramellate. Per caramellare le arance dovete semplicemente mettere le arance tagliate a fettine in una pentola, assieme allo zucchero, un pochino di miele e acqua, lasciate cuocere per circa 10 minuti, finchè non si assorbe tutta l'acqua. 

 



Ingredienti per la pompia o per l'arancio candito:
2 pompie grandi o 4 arance
500 ml acqua
500 gr zucchero
160 gr miele + un cucchiaio
 Ingredienti per la ciambella:
La frutta candita tagliata a quadratini
100 gr farina di riso finissima *
50 gr farina di riso integrale finissima *
30 gr farina di grano saraceno bianco *
60 gr di noci
60 gr di ricotta
6 uova
150 gr di zucchero
1 scorza di arancio o mezza di pompia
1/2 bustina di lievito per dolci *
1 bacca di vaniglia
 * Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.
Io ho utilizzato la linea  Impasto Io

 Procedimento per l'agrume candito:
 Se volete fare l'arancio candito, dovete sbucciarlo e utilizzare la buccia, se, invece utilizzate la pompia, dovete eliminare la buccia esterna, una parte vi servirà nella ciambella, la restante potete surgelarla e utilizzarla per aromatizzare dolci e salati, poi dovrete estrarre la parte interna, con l'aiuto di un cucchiaino. Poi fate bollire dell'acqua e sbollentate per circa 4 minuti. Poi poggiateli in un panno e fateli asciugare. Nel frattempo preparate una padella alta e mettete 500 ml di acqua con 500 gr di zucchero e un cucchiaio di miele, scaldate qualche minuto, finchè lo zucchero non si sarà sciolto un pochino, poi aggiungete l'agrume. Bisogna lasciar cuocere a fuoco dolce, circa  un ora e mezza girando il frutto almeno ogni 10 minuti. A fine cottura, il frutto risulterà di un colore dorato. Poi aggiungete il miele e lasciate cuocere, sempre a fuoco dolce, ancora per 10 minuti. Poi spegnere e lasciar riposare almeno 2 ore.
Procedimento per la ciambella:
Accendete il forno a 180° cottura ventilata. Tagliate a quadratini la frutta caramellata, lasciando da parte il miele, che vi servirà dopo, e tritate le noci. Preparate già la teglia per  ciambelle, inoleatela e aggiungete sul fondo la frutta caramellata che avete tagliato, senza il miele. Montate le uova con lo zucchero, quando il composto diventerà cremoso, aggiungete le varie farine, un po' di scorza di arancia, i semini della bacca di vaniglia e un cucchiaio del miele utilizzato nella cottura dell'agrume. Aggiungete le farine e le noci tritate grossolanamente, alternatele alla ricotta, e per finire il lievito setacciato, facendo molta attenzione a non smontare le uova, mescolando con una spatola in silicone, dal basso verso l'alto.  Versate poi all'interno della teglia che avevate preparato, e infornate per 40 minuti circa, controllando la cottura con uno stuzzicandenti. Ricordate che i tempi e le temperature possono variare da forno a forno, quindi vi consiglio sempre di controllare la cottura. Appena sarà cotta, levatela dal forno aggiungete un po' di miele che è rimasto dell'agrume candito e lasciatela raffreddare completamente, poi potete servirla.

  


Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta!