Dal 18 al 21 novembre 2017 ci sarà il GLUTEN FREE EXPO con un area Bio e in contemporanea il LACTOSEFREEEXPO, inserisci il codice R5BLQ per avere lo sconto sull'acquisto dei biglietti.

giovedì 3 novembre 2016

Papassinos, dolci sardi di noci e uvetta (in questo caso i fichi secchi invece dell'uvetta), con farine naturali senza glutine

Descrizione: Questa è la ricetta dei papassinos di mia nonna Grazia, ovviamente adattata per il senza glutine. E' una ricetta tipica, quindi come ogni ricetta tipica, io sconsiglio le modifiche. Il risultato seguendo la ricetta alla lettera è esattamente identico ai pappasinos con glutine che si fanno nella mia zona. L'unica modifica che al massimo si puo' apportare è quella di sostituire lo strutto con la margarina, anche se io non ho mai fatto questo tentativo quindi non posso garantire il risultato. Provero' a fare una versione anche senza uova, per gli allergici e per i vegani, se il risultato sarà soddisfacente, troverete la ricetta sul blog prossimamente. Infine rispondo già ad una domanda che probabilmente mi verrà fatta, "si puo' sostituire l'ammoniaca per dolci?" la risposta è no. L'ammoniaca per dolci per quanto non tutti la conoscano, è un agente lievitante, molto usato nei biscotti e nelle crostate, è un semplice sale, che spesso trovate nei classici lieviti pronti con il nome di carbonato d'ammonio, non ha nulla a che vedere con l'ammoniaca che si usa per pulire, anche se l'odore la ricorda. Anche se l'odore è forte, già quando amalgamate tutto, si sente quasi nulla, poi in cottura evapora completamente, era molto utilizzata dalle nostre nonne.  





Allergeni: latte (si puo' usare quello vegetale), uova, noci 

Ingredienti:
150 gr farina di riso finissima *
55 gr amido di mais *
60 gr farina di mais finissima *
200 gr di noci
50 fichi secchi ( o uvetta ) 
60 strutto
2 uova
100 gr  zucchero
2 gr ammoniaca
8 gr lievito per dolci *
1 cucchiaio di latte vaccino (và bene anche vegetale)
Farina di mais finissima per lo spolvero qb *

Per la glassa:
300 gr zucchero a velo
9 cucchiai di Ouzo o Sambuca o liquore di anice
(Ouzo consentito, liquore di anice prodotto a rischio)
Mompariglia qb* (Impasto Io)
Codette di zucchero qb*  (Impasto Io)
Codette di waffer  qb *  (Impasto Io)

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.
Io ho utilizzato la linea  Impasto Io

Procedimento:
Accendete il forno a 180°.
Tagliate le noci e i fichi grossolanamente, con un coltello.
A parte, unite le varie farine, lo zucchero e aggiungete le uova e lo strutto sciolto, impastate un pochino e aggiungete le noci e i fichi.
Amalgamate bene. Versate l'ammoniaca in un pentolino con un cucchiaio di latte, scaldate finchè non si crea una schiuma, poi aggiungetela all'impasto, infine versate il lievito.
Impastate per qualche minuto, finchè l'ammoniaca e il lievito non sono ben distribuiti in tutto l'impasto.
    Creare un rotolo del diametro di circa 5 centimetri, schiacciarlo e tagliate in obbliquo in modo da creare dei rombi, potete trovare qui il VIDEO ,poi poggiateli nella teglia, e cuocete per circa 15-20 minuti.
Quando saranno completamente freddi potete preparare la glassa.
Versate lo zucchero a velo, i cucchiai di liquore e mescolate con un cucchiaino.
Cospargete la glassa sul pappassino e versate sopra le decorazioni, poi lasciate asciugare la glassa, per circa un oretta.
Possono essere conservati come gli originali, quindi in un cesto con un canovaccio sopra.        

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta!

Post in evidenzaTorta fredda di mandorle e cocco alle more (senza glutine e latte)

Torta fredda di mandorle e cocco alle more (senza glutine e latte)

Descrizione: Una torta fresca, oltre che senza glutine, anche senza latte, adatta ad allergici e vegani. Approfitto di questa ricetta e di ...