Dal 18 al 21 novembre 2017 ci sarà il GLUTEN FREE EXPO con un area Bio e in contemporanea il LACTOSEFREEEXPO, inserisci il codice R5BLQ per avere lo sconto sull'acquisto dei biglietti.

giovedì 28 settembre 2017

Frittelle di stracchino e funghi con le noci ( farine naturalmente senza glutine)

Descrizione: sono delle frittelline semplicissime, bisogna solo fare attenzione a quanta acqua hanno i funghi e a dosare bene la farina di mais finissima. Fate attenzione, che la farina di mais finissima non è quella che si utilizza per la polenta, ma è molto piu' sottile. 

Ingredienti:
100 gr di funghi ( io ho usato champignon)
130 gr stracchino (potete usare anche la crescenza)
1 tuorlo 
20 gr noci tritate grossolanamente
40 gr amido di tapioca (o di mais) *
15 gr farina di mais finissima *
1/2 spicchio di aglio
1 cucchiaio di olio d'oliva extravergine
sale qb





* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.

Procedimento:
Iniziate preparando i funghi. 
Il peso si riferisce al fungo già pulito.
Mettete in una pentola i funghi tagliati a fettine, con l'aglio integro e un cucchiaio di olio e lasciate cuocere a fuoco basso, per almeno una decina di minuti, possibilmente senza aggiungere acqua.
Nel frattempo, versate lo stracchino e il tuorlo in una ciotola, aggiungete un pizzico di sale, mescolate con una frusta, fino a creare una cremina.
Adesso, aggiungete le farine e mescolate eliminando i grumi.
Appena i funghi saranno pronti lasciateli raffreddare un pochino, ed estraete l'aglio. Poi tritateli con il mixer o frullatore ad immersione e aggiungeteli alla pastella, infine versate le noci, mescolate e preparate l'olio di frittura.
Potete friggerli o versando l'impasto con un cucchiaio, oppure potete mettere il composto in una saccapoche e versarlo nell'olio bollente un pochino alla volta creando delle palline.
Adagiate le frittelle in un panno da cucina che assorba bene il fritto, và bene anche un tovagliolo molto assorbente.
Quando saranno asciutte, potete spostarle in un piatto di portata.

sabato 23 settembre 2017

Passatelli (pasta tipica romagnola)

Descrizione: questa è una ricetta tipica romagnola, a me è stata in realtà insegnata a Bologna, quindi mi scuso se non sarà proprio uguale a quella tipica. Una mia amica, utilizza anche la scorza del limone, io qui non lo uso, pero' effettivamente assaggiandoli, dà un po' di freschezza.  

Ingredienti:
200 gr pane grattugiato Shaer 
200 gr parmiggiano reggiano (minimo 30 mesi, lo grattugio io, meglio non già grattuggiato)
4 uova (circa 55-60 gr ognuna)
30 gr amido di tapioca *
noce moscata qb 
un pizzico di sale

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.

Procedimento:
In un recipiente sbattete le uova, aggiungete la noce moscata e l'amido di tapioca. 
Adesso aggiungete piano piano il pane grattugiato e il formaggio, impastate bene fino a creare un impasto omogeneo. 
Avvolgetelo nella pellicola, nel frattempo mettete della carta forno o stagnola su una teglia, senza farina o altro, che asciugherebbe i passatelli.
Adesso schiacciate l'impasto con lo schiacciapatate. 
Lasciate riposare.
Bollite in abbondante acqua e scolate appena saranno saliti in superficie, fate attenzione perchè cuociono in pochi secondi, quindi prima di versarli preparate il colapasta, se volete condirli con un condimento.
Solitamente si mangiano in brodo.   

mercoledì 20 settembre 2017

Crostata di ricotta e mirto

Descrizione: ho fatto una picolissima modifica ad una ricetta molto classica. Il mirto in cottura evapora, quindi puo' essere mangiata da tutti. Potete utilizzare anche altri liquori come limoncello, countreau o anice.






Ingredienti: 
280 gr Farina di riso finissima*
20 gr farina di mais finissima *
30 gr Amido di mais *
1 bacca di vaniglia
100 gr burro 
2 uova (uova da circa 65 gr l’una)
100 gr zucchero
1 cucchiaino di miele

Ingredienti per il ripieno:
500 gr ricotta (preferibilmente di pecora)
100 gr zucchero
60 gr fecola di patate *
1 cucchiaio di miele
2 uova (uova da circa 65 gr l’una)
scorza di 1 limone
60 gr mirto*

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.

Procedimento: 
Mettete le uova  e il miele in un piatto e sbattetele con una forchetta, in modo che siano pronte per essere versate.
Tagliate il burro a piccoli cubetti.
Unire le diverse farine, l'amido, lo zucchero, i semi di vaniglia che andranno estratti dall'interno della bacca, mescolate a mani e disporlo nel piano di lavoro.
Create un  incavo nella parte centrale, metteteci le uova e iniziate a spostare la farina dall'esterno verso l'incavo, quindi verso le uova e l'olio, poi impastate e aggiungete il burro un pezzo per volta.
Se invece avete una planetaria, mettete tutti gli ingredienti tranne il burro, azionate per qualche minuto, poi aggiungete il burro pezzo per pezzo.
Se avete del tempo, sarebbe meglio far riposare la frolla in frigo, avvolta nella pellicola, qualche ora, ma potete anche utilizzarla direttamente.
Nel frattempo, preparate il ripieno.
Versate la ricotta in un recipiente, assieme alle uova, lo zucchero, il miele, la scorza di un limone, il mirto, mescolate con una frusta, poi aggiungete la fecola setacciata e continuate a mescolare con la frusta, fino a creare un composto omogeneo e cremoso.
Versate un goccio di olio nella teglia che utilizzerete e con un fazzoletto, cospargete l’olio, inoleando bene la tutta la teglia. 
Accendete il forno a 180° cottura ventilata.
Stendete la frolla e poggiatela nella teglia, bucherellate la base, con una forchetta, poi versate la crema all'interno della base della crostata e infornate.
Cuocete a forno ventilato per circa 20 minuti.
I tempi e le temperature possono variare da forno a forno.
Lasciate raffreddare completamente prima di servirla. 


Verdure in pastella (con farine naturalmente senza glutine)

Descrizione: una ricetta tipica, che dopo qualche tentativo sono riuscita ad adattare alle farine naturalmente senza glutine. Io ho conosciuto questa ricetta e questo procedimento in Emilia Romagna.







Ingredienti per 2-3 persone:
60 gr farina di riso finissima *
25 gr farina di mais finissima *
30 gr amido di tapioca *
1 uovo (da circa 65 gr) 
80 gr latte
10 gr panna da montare 
Verdure a piacere 

Procedimento:
Mettete il freezer il latte. 
Separate gli albumi dai tuorli, montate gli albumi ( per montarli piu’ velocemente aggiungete un goccio di limone). 
A parte, con una frusta mescolate i tuorli con il sale, aggiungete il latte freddo e la panna. 
Versate le farine.
Infine unite gli albumi montati.
La pastella deve risultare un po’ spumosa.
Mettete i fiori di zucchina all’interno della pastella e friggete in abbondante olio per frittura.
Una volta cotti, metteteli sopra dei tovaglioli in modo da far assorbire l’olio.

domenica 17 settembre 2017

Frittelline di ricotta e parmigiano

Descrizione: Questa ricetta è molto semplice e veloce, perfetta per chi ha poco tempo e ha necessità di creare uno stuzzichino sia per un aperitivo che per una merenda diversa dal solito. E' nata dall'idea di rendere salate le frittelline tipiche sarde di ricotta, sor ruioloso, che trovate cliccando qui - SOR RUIOLOSO  



Ingredienti:
125 gr ricotta preferibilmente di pecora
1 tuorlo 
15 farina di riso finissima *
10 gr amido di mais o di tapioca o di riso *
 30 gr parmigiano reggiano, preferibilmente di almeno 30 mesi 


* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.

Procedimento:
Mettete in una ciotola la ricotta ben scolata dalla sua acqua.
Aggiungete il tuorlo, il sale e continuate a schiacciare e mescolare, finchè non diventerà una cremina.
Aggiungete le farine e il parmigiano grattugiato  e mescolate, finchè non diventerà un composto omogeneo.
Versate la farina di riso finissima in un piatto, per impanare le frittelline.
Create delle palline, e passatele nella farina di riso. 
Friggete in abbondante olio bollente.

domenica 10 settembre 2017

Crostata di nutella e crema meringata di more (con farine naturalmente senza glutine)

Descrizione : una crostata con una frolla al cocco, ripiena di Nutella e crema di more con meringhe in pezzi. 

Approfitto di questa ricetta e di questo post, per segnalarvi che a Rimini
dal 18 al 21 NOVEMBRE ci sarà il GLUTEN FREE EXPO 2017Per questa edizione come novità troveremo un'area BIO e contemporaneamente ci sarà il LACTOSE FREE EXPO , il primo salone internazionale dedicato ai prodotti senza lattosio. 
Come ogni anno io saro' presente, anche perchè secondo me è tra le fiere piu' interessanti sul senza glutine.
Quest'anno sono una delle blogger ufficiali dell'evento, quindi, per tutte le persone che mi seguono, vi segnalo la possibilità di avere uno sconto sull'acquisto del biglietto, inserendo il CODICE - R5BLQ una volta registrati e scelto il biglietto. 
Per accedere al link sul quale potete acquistare il biglietto, cliccate QUI - GLUTEN FREE EXPO
oppure nell'immagine sotto la ricetta.
Per tutte le persone che invece, non potranno esserci, faro' un post dopo la fiera, per raccontarvi com'è andata e le varie novità che trovero'.


Ingredienti: 
200 gr farina di riso integrale ( o di riso finissima) *
20 gr farina di mais finissima *
30 gr amido di mais *
2 uova
100 gr zucchero di canna
1 cucchiaino di miele
50 gr di cocco rapè *
100 gr burro (io ho usato quello senza lattosio, ma potete usare il classico con la stessa dose)

Ingredienti per la crema alle more:
 500 gr Nutella
400 gr panna da montare 
1 cucchiaio di zucchero a velo *
400 gr more
80 gr meringhe 

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.


Procedimento: 
Tagliate il burro a dadini, poi mettete le uova in un piatto e sbattetele con una forchetta, in modo che siano pronte per essere versate.
Unire le diverse farine, l'amido, lo zucchero, mescolare a mani e disporlo nel piano di lavoro.
Create un  incavo nella parte centrale, metteteci le uova e iniziate a spostare la farina dall'esterno verso l'incavo, quindi verso le uova e impastate.
Aggiungete poi i dadini di burro, poco alla volta e prima di aggiungerne ancora, assicuratevi che ogni pezzetto sia ben amalgamato.
Se invece avete una planetaria, mettete tutti gli ingredienti tranne il burro, azionate per qualche minuto, aggiungete infine un pezzo alla volta i dadini di burro. 
Poi ricoprite con la pellicola e riponete in frigo per 30 minuti. 
Una volta terminati i 30 minuti accendete il forno a 180° cottura ventilata.
Stendete la frolla, bucherellatela con una forchetta e cuocete per 10-15 minuti.
Poi tiratele fuori, versate all'interno la Nutella mentre è ancora calda, in modo da riuscire a stenderla bene, poi lasciatela raffreddare completamente e nel frattempo preparate la crema che andrà messa in superficie.
Montate la panna.
Nel frattempo sbriciolate le meringhe e frullate quasi tutte le more, lasciatene una decina solo per la decorazione.
Quando la panna sarà ben ferma, aggiungete lo zucchero a velo, le more frullate e le meringhe. Lasciate riposare in frigo.
Quando la crostata sarà completamente fredda, versate la crema sopra e lasciate riposare in freezer per circa 30 minuti.
Potete conservarla in frigo. 



Post in evidenzaTorta fredda di mandorle e cocco alle more (senza glutine e latte)

Torta fredda di mandorle e cocco alle more (senza glutine e latte)

Descrizione: Una torta fresca, oltre che senza glutine, anche senza latte, adatta ad allergici e vegani. Approfitto di questa ricetta e di ...