Crostata al cacao e nocciole

Crostata al cacao e nocciole
Simil fiesta con farine naturalmente senza glutine (senza mix)

martedì 15 marzo 2016

Biscotti viennesi alle nocciole

Descrizione: I biscotti viennesi, sono dei frollini molto friabili, molto golosi. Alla friabilità del frollino si aggiunge poi la croccantezza delle nocciole o della frutta secca che preferite. Perfetti per colazione o per l'ora del the. Per questa ricetta ho utilizzato le farine naturali Impasto Io 





Allergeni: proteine del latte, uova, nocciole
Adatto a : celiaci

Ingredienti:
Mix di farine naturali per biscotti morbidi:
140 gr farina di riso finissima ( io ho usato la farina Impasto Io)
10 gr farina di mais finissima
15 gr amido di mais

60 gr nocciole (o noci o mandorle o pistacchi o misto)
105 gr burro
70 gr zucchero
1 albume
1 pizzico di sale
1 bacca di vaniglia

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.

Procedimento:
Preriscaldate il forno a 170°. 
Sbattete il burro con lo zucchero. Aggiungete poi l'albume il sale, la vaniglia e continuate a montare.  
Nel frattempo tritate finemente le noccioline, poi mettetele in un recipiente, assieme alle altre farine. Aggiungete poi piano piano le farine al burro e l'albume, mescolando con una spatola.
Mescolate bene finchè il composto non risulta cremoso. Se dovesse essere troppo asciutto, sbattetelo un po' con la frusta.
Inserite l'impasto nella saccapoche e formate i biscottini. L'impasto è piu' umido e appiccicoso rispetto ai biscotti tradizionali, quindi se non avete in casa la saccapoche, potete o   disporli con un cucchiaino, oppure potete bagnarvi le mani e creare una pallina un po' schiacciata, come la tradizionale forma a biscotto. 
Infornate e cuocete per 15 minuti circa. Valutate la cottura e anche la temperatura in base al vostro forno. Io li ho cotti per 15 minuti a 170° .
Decorate a piacere.







Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta!